Article Rewriter, Article Spinner

Conviene affidarsi a questi strumenti per produrre contenuti ed ingannare Google?

Article Rewriter, Article Spinner
Conviene affidarsi a questi strumenti per produrre contenuti ed ingannare Google?

Aprire un blog significa prima di tutto condividere idee opinioni e punti di vista.

Un celeberrimo aforisma del profetico di Andy Warhol (pronunciata nel 1968 al Moderna Museet di Stoccolma che ospitava una sua mostra)  recita

“In futuro tutti saranno famosi per quindici minuti.”
(In the future everyone will be world-famous for fifteen minutes.)



Questo aforisma è stato utilizzato molto per definire i 15 minuti di celebrità nel mondo della TV ed oggi a Youtube e quant’altro consenta di avere un palcoscenico, oggi interattivo.

Oggi i 15 minuti forse sono diventati un minuto, infatti se pensiamo ai tempi consigliati per video di facebook, youtube ecc… è una strategia necessaria all‘esplodere della quantità di contenuti, ed avere attenzione oltre il minuto è arduo.

Scrivere contenuti originali è sempre molto impegnativo ed addirittura in certi casi svantaggioso, p.es. di rischia di non “agganciarsi” alle notizie del momento, all’hashtag del momento, e si rischia di perdere visibilità immediata. 

Una delle strategie che si segue è quella di dare punti di vista su notizie e articoli, per cui il contenuto non è originale, ma il mio punto di vista sì.

Quindi se non si vogliono/possono sempre produrre contenuti originali, è meglio trasformarsi in saggisti, oramai anche nella scuola italiana si affronta la tecnica del saggio breve, 

Esistono strumenti con cui raccogliere contenuti, uno di questi è paperli con cui costruire raccolta di articoli/contenuti, che ha dei meccanismi di pubblicazione automatica sui social. 

Chi si occupa di SEO poi, sa bene come scrivere un punto di vista che sia distinto dal punto di vista di visibilità sui motori di ricerca, deve cambiare parole chiave del contenuto con sinonimi, giri di parole, e quant’altro eviti di far riconoscere il punto di vista come identico al contenuto originale  da un punto di vista SEO. 

Gli strumenti di Article Spinning, non fanno altro che proporre varie alternative sulle parole chiavi e di consentire, un pò come un dizionario di sinonimi e contrari, di esprimere il punto di vista con maggiore originalità non solo nel contenuto ma anche nel lessico usato.

Possono aiutare, ma si rischia di stravolgere il modo di scrivere e di trovare parole chiavi.

Gli strumenti di Article Rewriting hanno uno scopo ancor più brutale, non dare un punto di vista ma riscrivere un contenuto e renderlo indistinguibile da un punto di vista SEO dall’originale scrittura.

Gli Article Rewriting piacciono molto perché soddisfano il desiderio nascosto di ottenere automaticamente visibilità senza produrre niente di originale ma riscrivendo automaticamente quello che già esiste.

Alcuni di questi sono addirittura potenti strumenti basati sull’Intelligenza Artificiale.

L’idea che qualcuno lavori per noi senza il nostro sforzo e dia quei 15(1968)/ 1(2018) minuti di celebrità, è irresistibile.

Google odia tutto ciò, e fa di tutto per capire se un contenuto è riscritto o è qualcosa di originale, il rischio è di produrre automaticamente una enormità di contenuti copia e ottenere invece di visibilità addirittura una penalizzazione da parte dei motori di ricerca in particolare da Google

  • Qualsiasi sia lo scopo per cui si producono contenuti sicuramente si vuol ottenere il tuo attimo di notorietà
  • I contenuti possono essere
    • Originali
    • Punti di Vista e opinioni su contenuti Non Originali
  • Ottenerlo con strumenti automatici porta alla produzione in tempi stretti di contenuti, ma spesso è penalizzata da Google

Dare consigli è arduo ma il mio punto di vista (POV) è:

  • Sii te stesso
  • Non affidarti a strumenti automatici
  • Se non hai idee originali leggi quanto più puoi e esprimi il tuo POV punto di vista
  • Non avere fretta e verrai premiato
  • Tutto ha un costo, non solo economico, per cui se pensi che poichè paghi otterrai, vai incontro a delusioni: solo se ti applichi con dedizione passione e sacrificio otterrai!

“and now something completely different” (cit. Monty Python)
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il codice binario e quelle che non lo capiscono?

ovviamente se non hai capito sei del secondo gruppo! 😉

link  
paperli
wordai

Licenza Creative Commons
“Article Rewriter, Article Spinner” di Alessandro Caraglio è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Condividi